Un click non vale niente (o vale infinito)

Clicca qui
Illustrazione di Nicola Ferrarese. Abbonati a Wolf.

Quanto vale un click? Se fai questa domanda a Google (vale anche se la fai in inglese) arrivano anche risposte precise (generalmente da parte di siti che offrono guide e suggerimenti, puntano a strategie SEO proprio per attirare visitatori). La risposta più quotata su Quora inizia in un modo che non può che piacerci: dipende.

Ma qui, molto provocatoriamente, vogliamo sostenere che un click non vale niente. Non vale niente da quando i click si comprano. Non vale niente perché i click si gonfiano.

Non vale niente perché un click non vuol dire che hai letto, che ti è interessato il contenuto, che hai un ricordo attivo del contenuto.

Non vale niente perché il 60% dei click su smartphone è accidentale perché abbiamo le dita grosse.

Non vale niente perché esiste il clickbait.

Il terzo punto del decalogo+1 di lancio di Wolf, che abbiamo chiamato “Manifesto per professionisti della comunicazione” diceva: «Oltre il titolo, c’è un articolo. Accalappiare i lettori a colpi di  è truffa, non giornalismo».

Ecco perché pensiamo che il click non valga niente.

È una provocazione e la risposta giusta alla domanda è: dipende. Se il click viene effettuato da un utente che ti cerca, ti vuole, trova il servizio che cerca, se tu non tradisci la sua fiducia, se gli dai quel che desidera, se anticipi le sue richieste, se gli offri una buona esperienza, se in qualche modo hai un impatto positivo sulla sua vita, quel click ha un valore infinito.

Se il click te lo stai procurando per far volume, per te non vale niente. E all’utente fa perdere tempo. Tempo che nessuno gli restituirà, tempo che, la prossima volta, non ti dedicherà.

Un click vale una cifra indeterminata fra o e . Dipende dalla relazione che si instaura fra chi clicca e chi cerca il click.

L’illustrazione è di Nicola Ferrarese.
Se questi pezzi di glossario e filosofia ti piacciono, ricordati che puoi abbonarti a Wolf. Tre volte la settimana, notizie e analisi originali e in esclusiva per gli abbonati, sul mondo dei media, del giornalismo, della comunicazione.